Era una delizia leggere le poesie di Barbara Zimmermann su ogni numero di "Pinscher und Schnauzer",

rivista mensile del Pinscher Schnauzer Klub. Da un po' di tempo i suoi versi non apparivano pių ed ora

sappiamo che l'inchiostro che li scriveva si č esaurito, come tutte le cose che passano.

Con questa sua poesia premonitrice la rivista di ottobre del PSK annuncia la scomparsa

di Barbara Zimmermann, ricordandola con la bella fotografia che riporto in testa a questa pagina.



Metti che sia suonata la tua ora
che l'Uomo nero ti faccia un cenno con la mano,
ti prometta una nuova, sconosciuta terra
e al cimitero ti attenda una fossa.

Metti che tu debba davvero
lasciare il tuo corpo, ma la tua anima voli
lontano, dove si nasconde il Mistero,
in un luogo mai visto, remoto.

Metti che tu veda di nuovo
quelli che pių hai amato e che ti hanno preceduto:
genitori, amici, il tuo cane, un bambino -
non sarebbe poi cosė difficile andarci.


Barbara Zimmermann
(21.10.1934 - 6.9.2017)

 

 

Voglio ricordarla con questa poesia maliziosa
che avevamo pubblicato su un numero
della rivista del Club italiano nel 1991.

Ogni poesia di Barbara era accompagnata da una fotografia
in linea col tema trattato, come nel volume del 1986, la cui copertina
riproduco sopra (Ed. Kynos Verlag, ISBN Nr. 3-924008-27-2.